Cerca

i love casetta

uguale ma diverso… mangiare, bere, ascoltare e correre.

Ad Avezzano per la campestre

Pronti come da copione, ieri mattina in tenuta atletica siamo partiti verso la 1° campestre di Avezzano, 4° prova del Grand Prix Marsica 2016 organizzata dalla Usa Runners Avezzano. Il tempo è stato clemente, fortunatamente, e anche dopo la pioggia del sabato il terreno era leggermente appesantito ma tuttavia percorribile con facilità. Due batterie di partenza, donne  e M60 in prima battuta con 4 giri del percorso (un giro di circa 1.4 km) e a seguire tutte le altre categorie maschili con 5 giri. Il percorso ben ideato vedeva tre leggere salite che hanno reso più duro del previsto il circuito. Per le donne la prima Luzi Alessandra, F35 Mezzofondo Club Ascoli con il tempo di 24’48”; seconda D’Alessandro Monia, F40 Magic Runners Tagliacozzo con il tempo di 25’01” e terza Truocchio Rosalba, F45 USA Runners Avezzano con il tempo di 25’08”. In questa batteria c’erano due pilastri L.a.g.o.s.: Barile Antonio, M65 Atletica Lagos dei Marsi con il tempi di 28’49” e Zarini Ermanno, M70 Atletica Lagos dei Marsi con il tempo di 38’23”.

Ecco invece i primi tre maschili, dove il livello era molto alto. 1° Lamiri Mohammed, M40 Plus Ultra con il tempo di 23’40” – 2° Petrei Antonello, M40 USA Runners Avezzano con il tempo di 23’47” e 3° Caporale Domenico, M50 Runners Chieti con il tempo di 23’59”. Altri due atleti L.a.g.o.s. all’arrivo con Panfili Valerio, M35 Atletica Lagos dei Marsi con il tempo di 34’13” e Aureli Fabrizio, M45 Atletica Lagos dei Marsi con il tempo di 38’00”.

article-avezzano

La L.a.g.o.s. corre forte, anche a Siena

La preparazione è stata intensa, gli animi erano molto positivi, l’obiettivo era a portata di gamba. Queste le basi per la Siena Ultra Marathon. Ben 5 atleti alla partenza: purtroppo Aureli M. ha dovuto dare forfait all’ultimo minuto per attacco influenzale. Alla partenza quindi fissata per le 9:00 da San Giminiano, Panfili M. e Zambotti M. per la 50 km; alle 9:30 da Colle Val D’Elsa, Baranzini S. per la 32 km e infine alle 10:00 da Monteriggioni, Panfili V. per la 18 km. La pioggia prevista copiosa, lascia spazio ad un cielo grigio e minaccioso. Il percorso è molto duro, sia nel tratto iniziale della 50 km  e per tutto l’ultimo tratto, quello della 18 km. Sali e scendi con salite molto insidiose e stancanti, compresa l’ultima di circa 1,5 km prima dell’arrivo a Siena. Molto suggestiva con un bellissimo percorso e scorci naturali impressionanti, ma con poca partecipazione (ma questo sembra essere prerogativa tutta italiana). Il primo a tagliare il traguardo è Panfili V. per la 18 km con il tempo di 1:48:00. A seguire Baranzini S. per la 32 km con il tempo di 2:55:48. Per la 50 km, ildoppio orgoglio L.a.g.o.s. sulle lunghe distanze: Zambotti M. (infortunatosi negli ultimi 20 gg di preparazione) chiude con il tempo di 4:46:42 e Panfili M. (alla sua 22° maratona) chiude con il tempo di 4:49:09.

Avanti tutta L.a.g.o.s.

Domenica 06/03 torniamo invece in abruzzo per disputare la 1° campestre ad Avezzano per il rinnovato Grand Prix Marsica.

article-siena

Stiamo per correre… forte

A volte la vita del runner (quello non di professione) sembra essere un pò noiosa: lavori e corri, corri e lavori (se hai una famiglia gestisci anche quella). Insomma è un pò monotona, se non fosse per quelle garette che ti spingono a raggiungere nuovi obiettivi. La gara in se non ha un valore: arrivare decimo, centesimo, ultimo non importa. E’ tutto quello che vi gira attorno che rende speciale, magica ed insostituibile la gara. E’ per questo che corriamo, per sentirci speciali, magici, pronti a nuove sfide. Il 28/02 l’atletica L.a.g.o.s. con ben 5 partecipanti sarà a Siena per la “Terre di Siena Ultra Marathon”. Il 6/03 è il turno della prima Campestre ad Avezzano (Aq), valevole come gare del Grand Prix Marsica 2016 (un circuito rinnovato, con alcune novità e nuove gare). Il 13/03, doppio appuntamento: a Lussemburgo dove il nostro Alfonsi Federico si cimenterà in una classica 10Km e alcuni atleti saranno alla Deejay ten di Bari.

ilc-post

Vellutata di patate, carote con bulgur e curcuma

In cerca di ispirazione costante, dopo essersi ricordati di aver fatto spesa due giorni prima, il frigorifero è il posto giusto dove guardare. Stranamente l’occhio cade sui colori più evidenti come l’arancione (per le carote), mentre si cerca fuori dal frigo altri ingredienti che definiamo “di sicurezza”, come le patate e una base che proviene dal grano (bulgur) per sostituirla alla solita, ottima, pasta.

Questa è la nostra ricetta di metà settimana.

Ingredienti per 2:

Patate 2 , Carote 3, Bulgur 1/2 tazza, Curcuma q. b. Timo q. b. Olio Extra Vergine d’Oliva q. b. Sale

Vellutata Patate Carote Bulgur

Preparazione:

Tagliare a cubetti le carote e le patate. Lessarle in acqua. Appena cotte, passarle con il mixer con curcuma, timo, olio e sale. Cuocere il bulgur  e lasciarlo riposare per 5 minuti. Assemblare il piatto.

Bon appetit!

Prime gare di stagione

Concluso il 2015 con molte partecipazioni degli atleti L.a.g.o.s. alle varie gare in giro per l’europa, iniziamo il 2016 con il botto. Tra un mese, in quel di Siena, 5 atleti L.a.g.o.s. parteciperanno alla Terre di Siena Ultra Marathon, organizzata dalla UISP di Siena.

La gara è particolare, infatti ci sono tre kilometraggi, 18 – 32 – 50 con arrivo a Siena. I nostri atleti copriranno tutte le distanze previste.

Iscrizione Siena Ultra Marathon

Segnaliamo anche le prime gare del Grand Prix Marsica 2016 (in attesa del calendario definitivo), con i primi due trail di stagione. Il 31/01/2016 a Collelongo e il 7/02/2016 a Trasacco.

Per info potete visionare questo link su facebook.

 

Penne integrali con cicoria e pancetta al ginepro

Dal titolo dovreste già dire: mmhhh!!!

Effettivamente un primo piatto di stagione dai toni leggermente amari ma aromatici. Tutta la sapidità della verdura si unisce all’aroma persistente del ginepro usato per stagionare questa favolosa pancetta bio.

Ingredienti per 2:

220 g di penne integrali Garofalo n°5-70, 200 g di cicoria fresca, 2 fette di pancetta al ginepro, rosmarino q.b., peperoncino q.b., olio e.v.o. q.b., sale q.b., pepe q.b.

Penne integrale cicoria e pancetta al ginepro

Preparazione:

Portare ad ebollizione abbondante acqua salata e cuocere le penne per 10′. Nel frattempo far soffriggere il peperoncino nell’olio, far saltare la pancetta precedentemente tagliata a listarelle, aggiungere la cicoria sbollentata 5 minuti e far insaporire per circa 7 minuti (aggiungendo un pò di acqua di cottura se necessaria).

Scolare la pasta e saltare insieme con il condimento.

L’aroma del ginepro rende questo piatto semplice, molto ricercato.

Vellutata di zucca al profumo di rosmarino

La zucca è dolce, arancione e di stagione… e fin qui niente da dire. Complice anche il tempo uggioso, il suo utilizzo nella preparazione di una zuppa, è perfetto.

Ingredienti per 2:

200 g di zucca, 2 patate medie, 2 fette di pane, rosmarino q.b., 1/2 porro, 1 carota, 1 costa di sedano, olio e.v.o. q.b., sale q.b.

Vellutata di zucca al profumo di rosmarino

Preparazione:

Tagliare la zucca a dadini. Grattugiare le patate con una grattugia a fori medi. Preparare un soffritto con porro, sedano e carota. Far insaporire 1 minuto la zucca, unire le patate e coprire con acqua. Aggiungere sale, pepe e lasciare andare per circa 20 minuti. Nel frattempo tagliare il pane a dadini, scaldare dell’olio in una padella antiaderente e far saltare il pane aggiungendo sale grosso e rosmarino.

Terminati i 20 minuti frullare il tutto con un mixer a immersione, sistemare la zucca in una ciotola, adagiarvi i crostini di pane e buon appetito.

Piccoli runners crescono

Perchè quando sei piccolo non lo capisci, ma quando sei grande te ne rendi conto: lo sport è essenziale per dare i giusti valori alla crescita personale. Per questo è bello vedere nello sguardo pieno di orgoglio ed entusiasmo, la gratificazione per aver raggiunto il proprio obiettivo.

E’ il caso di Riccardo Aureli, piccolo ometto L.a.g.o.s. che si è aggiudicato uno dei due Diplomi MiniGrandPrix L.a.g.o.s. disputando la quarta gara ad Avezzano “Tutti in pista”.

Riccardo Aureli - Mini Grand Prix Lagos

Quest’ultimo appuntamento che segue i tre precedenti a Gioia dei Marsi, Lecce nei Marsi e Casali D’Aschi è stato organizzato dall’Atletica L.a.g.o.s. dei Marsi e la U.s.a. Sporting Club di Avezzano chiudendo la kermesse che ha visto molti ragazzi (fino ai 16 anni) cimentarsi nelle garette non competitive.

Molto gratificante la partecipazione (circa 60 ragazzi ogni gara) che fa ben sperare per il futuro.
Complimenti a tutti i ragazzi (anche piccolissimi 1-2 anni).

Al prossimo anno.

Prima domenica solare

Per la prima domenica che ci ha regalato è vero un’ora in più di sonno, ma ci ha portato un’ora in meno di luce, il sole fuori stagione ci ha suggerito di realizzare un piatto con quello che rimane dell’estate trascorsa. Un piatto melting pot di ingredienti centrali e pieni di amore per la cucina che ci fanno sentire dei veri italiani, Peroni compresa 🙂

Uno starter fatto di tre crostini, semplici e d’impatto sull’occhio, ma soprattutto sul palato.

melanzane, peperoni e peperoncino sott’olio // pomodoro maturo e basilico // salsiccia

Main Course (avrete notato chicchi di melograno e basilico)

Risotto dai sentori estivi con porro, melograno menta e basilico.

Prima Domenica Solare

Slurp! &enjoy – Ilovecasetta

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑