E già… non potevamo mancare. Venerdì ci siamo concessi un paio di ore nei locali del ex mattatoio a Testaccio a Roma.

Dobbiamo dire: niente di particolare ma le birre come erano? Vi raccontiamo 4 assaggi fatti prima che le papille gustative perdessero la loro efficienza.

1 – Dude by Bad Attitude

Una IPA dai grandi sentori luppolosi, con un gusto intenso e un retrogusto compatto. Ci può stare!

dude - bad attitude - i love casetta

2 – Gerica by Birrone

Un mix esplosivo tra tradizione tedesca e innovazione made in USA. Al primo assaggio è complessa ma già dal secondo sorso i sapori tedeschi dei pascoli e dell’erba e un sentore resinoso tipico delle foreste americane donano un gusto bilanciato e beverino. Va bevuta per prima!

gerica - birrone - i love casetta

3 – Triplipa by Opperbacco

Echevelodiciamoafare. Un classico per gli amanti dello stile IPA. I luppoli si sentono e l’amaro viene fuori dal primo sorso. Nonostante ciò se ne possono bere a migliaia, anche se il grado alcolico (7,8°) stonda leggermente dopo tre/quattro. Un must!

triplipa - opperbacco - i love casetta

4 – Yellow Fin by Art of beer

Una inaspettata sorpresa. Lo stile IPA non è ostentato e anche se il single HOP non ci è molto gradito. Al naso: agrumato, floreale e resinoso. Schiuma perlage con una buona persistenza. Approvata!

yellow fin - art of beer - i love casetta

Ne abbiamo provate anche altre ma non siamo attendibili, quindi vi lasciamo ad altri esploratori per le altre review.