Mmmhhh. Il maiale.

E’ l’ingrediente principe dei miei piatti e del mio stile di cucina in generale. L’attaccamento a questo cibo è in me fin da bambino.

Infatti nel mio paese è cultura allevare il maiale per un anno e poi prenderne i “frutti”. Salsicce da stagionare, lonze, guanciale, pancetta, bistecchine di capocollo… Del maiale non si butta via niente… ed è vero.

Oggi vi propongo una ricetta semplice ma di impatto, soprattutto in bocca.

ilovecasetta - maiale-limone-paprika

Ingredienti per due persone:

2 bistecche di capocollo da 250 gr, 1 limone (succo + scorza), 1 mazzetto di cicoria selvatica, paprika dolce – q.b., timo – q.b, rosmarino – q.b., sale integrale di Cervia.

Preparazione:

Io preferisco tagliare le bistecchine con l’osso e ridurle a spezzatino, eliminando parti grasse in eccedenza.

Una volta ridotte a spezzatino, marinare con olio, succo e scorza di limone (tenerne un pò da parte per la guarnizione), paprika dolce, timo e rosmarino e sale. Lasciare marinare in frigo per circa 40 minuti.

Nel frattempo lavare il mazzetto di cicoria selvatica e sbollentarlo in acqua bollente per circa 20 minuti. Salare e condire con sale e olio.

In una padella antiaderente, versare il maiale marinato senza aggiungere altro e cuocere per circa 10 minuti, girando di tanto in tanto.

E… impiattare. Facile e con un gusto che esalta il sapore del maiale rendendolo un po’ acido (limone) e dolce (paprika).

Abbinamento birra: 4punto7 – Opperbacco