Cerca

i love casetta

uguale ma diverso… mangiare, bere, ascoltare e correre.

Maggio = sole più corsa

Il weekend appena trascorso è stato felicemente soleggiato dandoci un assaggio dell’estate imminente. Gli atleti L.a.g.o.s. hanno approfittato della mite temperatura per riversarsi in giro per l’Italia a caccia di corsette. Vediamo chi e dove. Partiamo da Ternate in provincia di Varese dove si disputava la seconda edizione de la “Lago di Comabbio run”, dove Stefano Baranzini e Michele Zambotti hanno percorso i 12,4 km previsti rispettivamente in 1h’04’ e 57’14”. Passiamo in Abruzzo, ad Avezzano per la 4° Stracittadina che ha visto un boom di presenze, più di 400 alla partenza. I porta bandiera L.a.g.o.s. neanche a dirlo sono loro: Antonio Barile che chiude i 10 km in 50’14” e Ermanno Zarini con 1h06’58”. In Lazio a Roma, per la 36° Maratonina di Torre Spaccata, un grande Fabio Giancarli chiude i 10 km con il tempo di 37’24”. Infine per la Maratonina di Primavera, a Fonte Nuova in provincia di Roma, Luciano Viola chiude gli 8,3 km con il tempo di 41’29”.

Complimenti a tutti e al prossimo weekend per consumare ancora un po’ di suola delle nostre scarpe.

article-22-maggio

Annunci

La L.a.g.o.s. va in tv, ospite di AtletiCat, Nati per Correre

Giovedì 12 maggio, alcuni componenti della società sono stati ospiti della trasmissione capitolina, “Nati per Correre” a cura dell’AtletiCat. Un appuntamento settimanale con il mondo dello sport e dell’atletica in particolare a cura di “Sport Atletica Running” da un’idea di Tommaso Colapietro. In studio il vicepresidente Paolo Longo, Fabio Giancarli, Stefano Bonvini. Diego Cosentino, Nadia Speroniero. Riviviamo insieme il loro intervento, in un estratto video.

video-smf
Guarda il video.

Passione trail, tra storia e natura a Pescina

Si è disputato ieri il primo trail a Pescina (Aq) – tra cultura, natura e solidarietà organizzato dall’amico Alvise Di Salvatore dei Plus Ultra di Trasacco. Percorso suggestivo nella valle del Giovenco e sulla carta molto articolato in una giornata soleggiata e gradevole. Al blocco di partenza circa 160 atleti, per i 13,5 km del percorso. La prima fase della gara non molto veloce per il tracciato molto stretto ma dall’impatto naturalistico rilevante con attraversamento del fiume Giovenco; intorno al 6° chilometro si inizia a salire da 800 mt ai circa 1160 mt per circa 4 chilometri. Questo passaggio si rileverà cruciale per il tempo finale. Poi giù per la discesa fino a tornare ai 800 mt, costeggiando la tomba del poeta e scrittore Ignazio Silone fino alla piazza del paese dove era previsto l’arrivo.

Il miglior tempo neanche a dirlo è di Lamiri M. che chiude con 1h04’14”. Tre atleti L.a.g.o.s. erano impegnati nella competizione. Arrivano insieme Antonio B. e Valerio P. (nella foto) con il tempo di 1h40′ e lodevole impresa di Ermanno Z. che chiude con 2h39’57”.

article-pescina

Blog su WordPress.com.

Su ↑